/gruppi di lavoro

AIDIC anche attraverso Gruppi di Lavoro costituiti ad hoc su problemi specifici interessanti l’ingegneria chimica.
Finalità di questi gruppi è quella di aggregare tutti coloro che siano interessati a contribure all’approfondimento di uno specifico argomento, pur operando in ambiti diversi (industria, enti publici e privati, università).

I G.D.L. AIDIC hanno carattere interdisciplinare in una struttura operativa autonoma.

Operano attualmente:

  • AIDIC GIOVANI

    Data di fondazione
    01.01.2014

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente

    Marco Formisano

    Vice Presidente

    Agnese Musacchio

    Segretario/Tesoriere

    Alfredo Crialesi

    Rappresentante per il Centro Sud

    Diego Di Pasquali

    Rappresentante per il Nord

    Elena Maria Salute

    E-Mail
    aidicgiovani@aidic.it

    Partecipanti

    Costituito da giovani di entrambi i sessi che siano studenti universitari o dottorandi o neo-laureati/neo-dottorati da un massimo di 3 anni di un corso di Laurea di Ingegneria Chimica o affine. I giovani sono già associati all’AIDIC o interessati a diventarlo.

    Scopo

    Gli obiettivi principali possono essere così elencati:

    1. Monitorare la condizione dei giovani neolaureati e/o laureati in Ingegneria Chimica, con particolare attenzione sui loro problemi e sulle loro necessità, come il collocamento in ambito lavorativo su tutto il territorio nazionale ed estero, specializzazioni che stanno acquisendo importanza strategica, innovazione tecnologica, cambiamenti nelle normative.

    2. Promuovere in proprio iniziative rivolte in particolar modo ai giovani per quanto riguarda lo sviluppo professionale, l’accesso al mondo del lavoro, la conoscenza, l’incontro tra i soci e l’amicizia.

    3. Promuovere le iniziative dell’AIDIC nel gruppo. 4. Cogliere le opportunità di cooperazione nelle iniziative AIDIC, sia a livello organizzativo che a livello divulgativo.

    5. Gestire, insieme ad un Responsabile nominato dalla Giunta Esecutiva dell’AIDIC, le piattaforme informatiche esistenti, come ad esempio quelle di social network (Facebook, LinkedIn) e AIDICJOB.

    6. Motivare i giovani ad entrare a far parte dell’AIDIC e del gruppo di lavoro "AIDIC GIOVANI".

    7. Agire sempre nel pieno rispetto dello Statuto dell’AIDIC:
    ATTO COSTITUTIVO E STATUTO GDL AIDIC GIOVANI

    Prossime Iniziative

    Organizzazione del Programma giovani a Escape30 - the 30th European Symposium on Computer Aided Process Engineering (30 agosto-2 settembre, Milano)

    Organizzazione visite a impianti (date e luoghi da definire a seconda dell’evolversi dell’emergenza sanitaria)

    Concorso annuale studenti magistrali: CHISA 24th International Congress of Chemical and Process Engineering

    Concorso annuale studenti triennali: SAE 5th Summer Academy on Energy

    Presentazione dell’Associazione nelle aule delle università

    Organizzazione di seminari su soft skill, team build e stesura CV

    Iniziative svolte

    AIDIC Resoconto delle attività del GdL Giovani nel periodo 2017-2019

    AIDIC Giovani ad OMC 2017, 29/30 Marzo 2017

    Visita Cargill 28 Marzo 2017

    Seminario BASF 23 Marzo 2017

    Visita ENEA Frascati 1 Dicembre 2016

    Progetto Green Refinery, 21 Marzo 2016, Università di Padova

    Visita laboratori ENEA Casaccia, 8 Aprile 2016, Roma

    Visita Alcantara S.p.a., 4 Maggio 2016, Nera Montoro

    Visita TerniEnergia, 6 Maggio 2016, Nera Montoro

    Eventi interni al gruppo

    Incontri a scadenza semestrale

    Attività

    Tra le varie attività, il gruppo di lavoro è tenuto a intraprendere almeno un progetto all’anno, coinvolgendo la totalità o la maggioranza dei membri. Il gruppo di lavoro è altresì tenuto a implementare un programma di sviluppo professionale per i membri.

  • BIOTECNOLOGIE TRADIZIONALI E AVANZATE

    Data di fondazione
    04.10.2001

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Ing. Enrico Bardone
    enricobardone@gmail.com

    Scopo

    Lo scopo del gruppo di lavoro BIOTECNOLOGIE che è multidisciplinare e costituito da ingegneri, biologi, chimici ed esperti brevettuali è quello di approfondire e divulgare le varie tematiche delle Biotecnologie tradizionali e avanzate in campo scientifico ed industriale. Il gruppo si propone altresì di evidenziare il ruolo importante che gioca nello sviluppo delle biotecnologie industriali la figura dell’ingegnere chimico il cui operato permette di trasformare il risultato della ricerca scientifica in un prodotto industriale. Infatti lavorando in stretto contatto con i ricercatori, gli esperti di brevetti di processo, gli esperti di convalida impianti ed i fornitori di apparecchiature l’ingegnere chimico elabora un processo industriale che sia in grado di ottenere una significativa resa di un prodotto ad alta purezza, che rispetti le normative nazionali ed internazionali e che sia economicamente sostenibile. Il gruppo di lavoro costituito agli inizi degli anni 2000 partecipa e promuove workshops e seminari sulle biotecnologie ed organizza direttamente con cadenza biennale le Industrial Biotechnology Conferences sulle diverse applicazioni industriali delle Biotecnologie. Il gruppo mantiene inoltre rapporti continui con strutture analoghe operanti in questo campo.

    L ‘utilità sociale di questo gruppo dipende dalle problematiche rappresentate in particolare dalle biotecnologie avanzate il cui recepimento dalla pubblica opinione ad eccezione del comparto farmaceutico, ormai accettato, è ancora in molti casi contestato. Gli impianti in cui si opera con microorganismi geneticamente modificati tendono a creare allarmi ingiustificati nella popolazione a cui una opportuna divulgazione degli aspetti tecnici, per esempio i criteri di contenimento, può ovviare.

    Convegni

    - IBIC2018 6th Industrial Biotechnology International Conference Venezia, 15-18 aprile 2018
    - IBIC2016 5th Industrial Biotechnology International Conference Bologna, 10-13 aprile 2016
    - IBIC2014 4th Industrial Biotechnology International Conference Roma, 8-11 giugno 2014
    - Workshop "Biotech Manufacturing Facilities: Design and Construction" Milano, CHEM MED - Fiera Milanocity, 25 settembre 2013
    - IBIC2012 3rd Industrial Biotechnology International Conference Palermo, 24-27 giugno 2012
    - Workshop "Dall'individuazione dell'API alla sua produzione industriale" Milano, Chem-Med Fiera Milano city, 6 ottobre 2011
    - NUCE International 2010 Nanotechnology and Cosmetic Milano, 26 ottobre 2010
    - IBIC2010 2nd Industrial Biotechnology International Conference Padova, 12-14 aprile 2010
    - IBIC2008 1st Industrial Biotechnology International Conference Napoli, 8-10 giugno 2008
    - Workshop "How the Technology Transfer can be fostered by the Scientific, Technical and Industrial Chemical Institutions" Milano, 16 luglio 2008
    - Tavola rotonda RICH-MAC, 3 ottobre 2007
    - "Biogeneric drugs production: state of the art" San Donato Milanese (MI), 28 febbraio 2007
    - "Wine and its Territory" Milano, ERSAF, Torrazza Coste Italia , 16 ottobre 2006
    - Workshop"Biotech Processes Overview" Milano, 16 febbraio 2006
    - Tavola rotonda RICH-MAC, Milano, 5 ottobre 2005
    - Workshop "Biotechnology: State of the Art and Industrial Trends" Milano, febbraio 2005
    - "Bioprocess technology challenges and innovative service companies for biotech enterprises upgrowth" Milano, 18 febbraio 2004
    - "Biotechnology plants and services for research and production" Milano,18 febbraio 2003
    - "Biotechnology plants and services for research and protection" Milano, 18 febbraio 2002
    - "Le biotecnologie: stato dell'arte e prospettive" Milano, 4 ottobre 2001

  • CISAP

    Data di fondazione
    Febbraio 2004

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Prof. Valerio Cozzani - Università di Bologna
    valerio.cozzani@unibo.it


    Scopo

    Il GdL conserva la stessa denominazione ed assume gli stessi obiettivi enunciati nel Regolamento del Comitato disciolto:

    - studiare i problemi relativi alla Sicurezza e all’Ambiente nell’Industria di Processo
    - fare opera di diffusione delle conoscenze tecnico-scientifiche dell’argomento anche nell’ambito del Mondo Universitario (didattica e ricerca), della scuola/tecnico-professionale), industriale, della piccola industria
    - fornire assistenza ad enti pubblici in materia di sicurezza e ambiente
    - fornire indicazioni ed orientamenti per future normative e regolamenti
    - sensibilizzare correttamente l’opinione pubblica sulla tematica dei rischi relativi alle attività dell’industria di processo

    Convegni

    - CISAP8 International Conference on Safety & Environment in Process & Power Industry, Milano 12-14 settembre 2018
    - CISAP7 International Conference on Safety & Environment in Process & Power Industry, Ischia 25-28 settembre 2016
    - CISAP6 International Conference on Safety & Environment in Process & Power Industry, Bologna 16-17 aprile 2014
    - CISAP5 International Conference on Safety & Environment in Process & Power Industry, Milano 3-6 giugno 2012
    - CISAP4 International Conference on Safety & Environment in Process & Power Industry, Firenze 14-17 marzo 2010
    - CISAP3 International Conference on Safety & Environment in Process & Power Industry,Roma 11-14 maggio 2008
    - CISAP2 International Conference on Safety & Environment in Process & Power Industry, Napoli 21-24 maggio 2006
    - CISAP1 International Conference on Safety & Environment in Process & Power Industry, Mondello 28-30 novembre 2004

  • DIGITALIZZAZIONE

    Data di fondazione
    Ottobre 2019

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Maurizio Rovaglio- Siemens
    maurizio.rovaglio@siemens.com

    Partecipanti

    Giacomo Antonioni (Univ. di Bologna), Roberto Baratti (Università La Sapienza di Cagliari), Massimiliano Barolo (Università di Padova), Fabrizio Bezzo (Università di Padova), Claudio Scali (Università di Pisa), Flavio Manenti (Politecnico di Milano), Gabriele Pannocchia (Università di Pisa)
    Aperto a tutti gli specialisti del settore


    Scopo

    Il si propone di sviluppare e promuovere molteplici domini: progettazione, produzione, qualità, manutenzione, sicurezza, e tutte le tecnologie di interesse del Piano Nazionale Industria 4.0, tra cui


    - Advanced Manufacturing Solutions (AMS) e Cyber Physical System (CPS)); Simulation and AI (SIM/DIGITAL TWIN); Computer Vision & Mixed Reality (VR/AR); Big Data and Analytics (BIG DATA); Industrial Internet of Things (IOT); Cloud computing (CC); Horizontal/Vertical Integration (IT/OT); Cyber-security (CBS); Additive Manufacturing (AM)


  • FOOD ENGINEERING

    Data di fondazione
    16.05.2016

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Prof. Laura Piazza
    laura.piazza@polimi.it


    Partecipanti

    Il Gruppo di Lavoro "Food Engineering" è aperto agli specialisti del settore: rappresentanti della grande industria, docenti e ricercatori universitari, ricercatori industriali e di enti pubblici, rappresentanti di associazioni di imprese alimentari, esperti MIUR, MISE, MIPAAF e Ministero della Salute, tecnici e manager di società di ingegneria.

    Scopo

    Il Gruppo di Lavoro AIDIC "Food Engineering" vuole:

    - essere l'hub italiano per le attività di R&S industriale ed accademica a sostegno della innovazione nel settore della produzione alimentare per gli aspetti di ingegneria di processo e di prodotto;
    - promuovere i temi dell'eco-design dei processi e delle tecnologie emergenti dell'industria alimentare per una crescita sostenibile;
    - promuovere l'integrazione di competenze tecniche e scientifiche dalle aree della Ingegneria Alimentare, Ingegneria Chimica, Tecnologia Alimentare, Biotecnologie e Bioprocessi Alimentari
    - promuovere l'informazione e comunicazione rivolte alle PMI, per un dialogo con gli stakeholders e per incrementare il loro coinvolgimento nella implementazione delle innovazioni di settore;
    - promuovere un network di studenti e giovani ricercatori italiani per l'Ingegneria Alimentare;
    - promuovere le iniziative di AIDIC nel gruppo. Cogliere le opportunità di cooperazione con altri gruppi di lavoro AIDIC.

    Attività

    Conferenza internazionale biennale "Engineering Future Food", Webminar e forum scientifico incentrato sull'innovazione sulla sicurezza e sulla sostenibilità dei processi dell'industria alimentare, volta alla qualità della produzione e alla efficienza della catena produttiva.
    ENGINEERING FUTURE FOOD EFF 2017

    ENGINEERING FUTURE FOOD EFF 2019

  • MEMBRANE

    Data di fondazione
    19.04.2017

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Prof. Efrem Curcio
    Università della Calabria
    efrem.curcio@unical.it

    Membri di Giunta
    Prof. Marco Stoller
    Università Sapienza di Roma
    marco.stoller@uniroma1.it

    Dr. Antonio Comite
    Università di Genova
    antonio.comite@unige.it

    Partecipanti

    Rappresentanti della Grande industria, Docenti e ricercatori universitari, Ricercatori industriali e di enti pubblici, Rappresentanti di associazioni di imprese energetiche, Esperti MIUR e MISE, Tecnici e manager di societá di ingegneria

    Scopo

    1. Fornire un panorama generale dell’argomento evidenziando prospettive e criticitá
    2. Presentare un quadro delle iniziative in atto su larga scala a livello nazionale e internazionale
    3. Monitore l’impiego di membrane in campo ambientale, decontaminazione, trattamento reflui e gas, aria, correnti di servizio e di processo, medicale, farmaceutico, alimentare, smart food
    4. Monitorare i progetti che includono la tecnologia a membrane sia come processo principale che di servizio, segnalando quelli con connotazioni piú innovative e gli istituti di maggior pregio impegnati
    5. Seguire gli andamenti normativi nazionali e comunitari

    Attività

    Un progetto scientifico industriale e un seminario all'anno.

    Eventi interni al gruppo

    Due riunioni all’ anno.

  • MICROALGHE

    Data di fondazione
    13.10.2018

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Prof. Alberto Bertucco
    Università di Padova
    alberto.bertucco@unipd.it

    Segretario
    Dott.ssa Eleonora Sforza
    Università di Padova
    eleonora.sforza@unipd.it

    Partecipanti

    Rappresentanti della Grande industria, Docenti e ricercatori universitari, Ricercatori industriali e di enti pubblici.
    Partecipanti al GdL nella riunione di costituzion: n. 8 (BIO-P SrL, ENI, Processi Innovativi, Università di Genova, Università di Padova, Università di Napoli Federico II, Università di Palermo, Università di Roma La Sapienza).
    Si auspica l’adesione di tutti i gruppi italiani che operano nel settore.

    Scopo

    Gli obiettivi principali del Gruppo sono:
    1. Fornire un panorama generale delle potenzialità applicative delle Microalghe nel panorama commerciale odierno e futuro
    2. Favorire la conoscenza delle tecnologie per lo sviluppo di processi industriali per la produzione di Microalghe
    3. Creare una rete dei principali gruppi di Ingegneria Chimica che si occupano di questo specifico settore
    4. Promuovere incontri e scambio di esperienze tecniche e scientifiche
    5. Sviluppare iniziative (convegni, workshop, seminari) per la promozione delle applicazioni industriali delle Microalghe
    6. Collaborare alle iniziative di altri organi e associazioni che operano nel settore
    7. Fornire supporto tecnico/scientifico alle autorità competenti per la messa a punto e/o l’integrazione di normative specifiche

    Prossime iniziative

    Giornata di presentazione del GdL alla comunità scientifica ed economica nazionale: 1 Aprile 2019, Roma

    PROGRAMMA


    RELAZIONE dell'evento.

    PDF Presentazioni: Alghitaly - Ecoduna - Nextchem

  • NANOTECNOLOGIE CHIMICHE

    Data di fondazione
    22.01.2008

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Prof. Paolo Ciambelli
    pciambelli@unisa.it

    Partecipanti

    Angelo Chianese (Labor, Roma), Anna Luisa Costa (ISTEC-CNR, Faenza), Lucia Curri (Università di Bari A. Moro e ICF-CNR, Bari), Andrea D’Anna (Università di Napoli Federico II), Luca Di Palma (Università di Roma La Sapienza), Giorgio Ferrari (Mapei, Milano), Nadhira Bensaada Laidani (Fondazione Bruno Kessler, Trento,) Elvio Mantovani (Pianificazione Ricerca e Innovazione), Daniele Marchisio (Politecnico di Torino), Laura Niccolai (Colorobbia Consulting), Andrea Porcari (AIRI, Roma), Maria Sarno (Università di Salerno), Michele Saviano ( IC-CNR, Bari), Marco Stoller (Università di Roma La Sapienza)

    Scopo

    Promuovere conoscenza e formazione per approfondimenti e dibattiti sul contributo delle nanotecnologie chimiche allo sviluppo sostenibile dell’ambiente, dell’energia, della salute.

    Attività

    Partecipazione alla Piattaforma delle nanotecnologie per l’industria chimica promossa da Federchimica.
    Organizzazione Congresso NINE2021, 28-31 marzo 2021, Salerno.

  • TECNOLOGIE PER LA SALVAGUARDIA AMBIENTALE

    Data di fondazione
    19.04.2017

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano


    Presidente
    Ing. Alfredo Mancini
    alfredo.mancini@orim.it


    Partecipanti

    Luca Di Palma (uniroma1), Ferdinando Fusco (aidic ), Raffaele Avella (aidic), Domenico Colonna (orim), Roberta Vecchiola (orim), Antonio Iossa (ecotherm), Pietro Altimari (uniroma1), Piergiorgio Rosso (aidic), Alfredo Ruggiero (Rina), Rossella Bozzini (technip), Francesca Pagnanelli (uniroma1), Mauro Majone (uniroma1), Marco Petrangeli Papini (uniroma1), Enrico Fiori (orim),Giacomo Ventura (orim), Gianni Mannucchi (ecotherm)

    Scopo

    Il GdL persegue l’obiettivo di fornire attraverso esperti, con competenze specifiche, gli elementi richiesti per una corretta gestione dei rifiuti e dell’ambiente.
    Si analizzeranno, con i potenziali stakeholder (PMI, PA, docenti universitari, professionisti, studenti), le circostanze (caratterizzazione), i modelli, il rischio e le tecnologie più consolidate ed affidabili, che consentano di eliminare o confinare in aree controllate le contaminazioni e di gestire lo smaltimento dei rifiuti industriali in modo da conseguire una salvaguardia dell’ambiente e una riduzione dei costi se non anche di individuare delle opportunità di business.
    A tal fine saranno organizzati seminari e convegni su temi di diversi settori. da quello tecnico dell’ingegneria chimica e ambientale, a quello giuridico.
    Il GdL rivolgerà il suo interesse, in particolare, ai siti industriali (dismessi o in produzione) con situazioni di contaminazione di terreni e acque e/o necessità di smaltimento dei rifiuti.
    Le attività saranno pertanto:
    1. Risanamento ambientaledell’ area industriale tramite interventi di messa in sicurezza e di bonifica di terreni e acque con trattamenti biologici, trattamenti chimico-fisici, trattamenti termici
    2. Smaltimenti e/o recupero di rifiuti industriali previa caratterizzazione (inerti, speciali non pericolosi o pericolosi)
    3. Trattamento di matrici complesse come RAEE e catalizzatori esausti per il recupero di metalli non ferrosi
    4. Trattamento di acque industriali

    Pubblicazioni

    "Bonificare i Siti Petrolchimici" (ICP Ottobre 2011 ; AIDIC news Luglio/Settembre 2011) "Prevenire la contaminazione" (ICP marzo 2012, AIDICnews anno XVII, n.1 2012) Articolo sulle dismissioni e bonifiche di siti industriali "Libro Bianco Oli Lubrificanti" ( Marzo 2015 ) Da Grezzo e da Rigenerazione di Oli Esausti, "Oli lubrificanti : Facciamo il Punto" (ICP Aprile 2015 ; AIDIC news Gennaio-Giugno 2015) "Oli Lubrificanti per l’Industria - Un Mercato in Evoluzione" (ICP Maggio 2015 ; AIDIC news Agosto-Settembre 2015) “AIDIC a Ecomondo 2016 - Un Convegno sulle Bonifiche Sostenibili” (ICP - Gennaio 2017) “Trattamento rifiuti: recuperare e stabilizzare il materiale polverulento Impianto di recupero sali di nichel” di Marco Parlapiano e Fabio Maggiore (Orim)( ICP - 30 Marzo 2018)

    Convegni

    - Convegno “Gestione dei rifiuti in Sicilia” del 7 marzo 2022 a Palermo - Congresso NINE del 14-17 aprile 2019 a Napoli - Workshop “Posizionamento strategico del Biometano: Produzione ed Utilizzo” Roma 28 settembre 2018 - Partecipazione a Ecomondo – Fiera di Rimini, 9 novembre 2017 - Partecipazione alla Celebrazione dei 25 anni di AMIS del 15 settembre 2017 a Macerata - Congresso NINE del 20-23 marzo 2016 a Roma - Partecipazione al Workshop sull’ambiente - 22 Novembre 2016 Università La Sapienza, Roma - Partecipazione a Ecomondo - Fiera di Rimini, 10 Novembre 2016 - Workshop "La riqualificazione dei siti contaminati: da problema a risorsa" - Roma, Università Campus Bio-Medico, 3 giugno 2013 - Seminario presso la Facoltà di Ingegneria dell’Aquila sulle dismissioni e bonifiche di siti industriali - Dicembre 2011 - Partecipazione al Seminario "Bonifica, de-commissioning e riconversione di siti industriali" - Roma, Technip, 15 dicembre 2011 - Partecipazione, insieme al GdL Rifiuti, al convegno "Recupero e valorizzazione residui industriali e rifiuti" - Roma - S.Pietro in Vincoli, Facoltà di Ingegneria, 21 ottobre 2011 - Workshop "Dismissioni dei siti industriali: bonifiche e riutilizzo dei suoli" - Roma, 4 febbraio 2011

    Attività varie

    Partecipazione al Comitato Organizzatore Bosicon 2012
    Lettere di intesa con Assoambiente e Unicircular
    Schede informative dei componenti del GdL
    Collaborazione all’organizzazione del convegno AIDIC sul recupero dei metalli dai rifiuti il prossimo 20 giugno 2022 a Milano

  • TRANSIZIONE ENERGETICA

    Data di fondazione
    Dicembre 2019

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Giacomo Rispoli
    rispoligiacomo@gmail.com

    Partecipanti

    Giuseppe Bellussi (vicepresidente) - Fabrizio Bezzo (Vicepresidente) - Andrea Amoroso (ENI) - Marina Bertolozzi (Terna) - Paolo Bonetti (Chimitrade) - Flavio Manenti (Politecnico di Milano) - Valerio Cozzani (Università di Bologna) - Paolo D’Ermo (WEC) - Gaetano Iaquaniello (NextChem) - Carlo Peschechera (Techint) - Pier Giuseppe Polla (Masol Biofuels) - Maurizio Rovaglio (ENI) - Piero Salatino (Università di Napoli) - Guido Saracco (Politecnico di Torino) - Claudio Allevi (Saras) - Bora Aydin (Walter Tosto) - Agostino Cavanna (Senior Consultant for Oil and Energy Business) - Egidio Zanin (Rina) - Franco Del Manso (Unem) - Carlo beatrice (CNR) - Alessia Borgogna (Nextchem) - Diana De Rosmini (Bakerhughes) - Valentina Jovine (Bakerhughes) - Ezio Nicola D'Addario - Martino Di Serio (Università di Napoli) - Aristide Giuliano (Enea) - Diego Menegon (Terna) - Alessando Maria D'Amati (Myrechemical) - Andrea Angeletti (Myrechemical) - Paolo De Filippis (Univeristà di Roma) - Antonio Geracitano (Terna)

    Scopo

    Riconoscere il riscaldamento globale come una realtà di fatto, che va contrastata in maniera efficace, efficiente e più rapida possibile. Pertanto è necessario perseguire una riduzione delle emissioni diCO2e degli altri gas serra (GHG), con l’obiettivo di fornire energia ed alimentazione agli abitanti del pianeta, minimizzando l’impatto sull’ambiente e senza prescindere dagli aspetti economici e della sicurezza energetica, intesa in termini di adeguata disponibilità e di affidabilità di fornitura. Per raggiungere questi obiettivi esistono molte diverse soluzioni, da valutare e poi perseguire in maniera articolata e senza preclusioni. La valutazione va effettuata in maniera razionale, attraverso una rigorosa applicazione del Life Cycle Assessment (LCA) e/o carbon foot print, che chiariscano la carbon neutrality lungo tutto il ciclo di vita delle singole teconologie e soluzioni energetiche.

    Prossime iniziative
    Una summer school sul tema della transizione energetica, nel periodo luglio-settembre e un evento per il 3Q 2020.


    Manifesto Aidic sulla Transizione Energetica: MANIFESTO

    Position Paper sulla Mobilità a Idrogeno: Position Paper

    Position Paper sulla Chimica Sostenibile: Position Paper

    Position Paper sulla efficienza impiantistica e CCUS: Position Paper