/gruppi di lavoro

AIDIC anche attraverso Gruppi di Lavoro costituiti ad hoc su problemi specifici interessanti l’ingegneria chimica.
Finalità di questi gruppi è quella di aggregare tutti coloro che siano interessati a contribure all’approfondimento di uno specifico argomento, pur operando in ambiti diversi (industria, enti publici e privati, università).

I G.D.L. AIDIC hanno carattere interdisciplinare in una struttura operativa autonoma.

Operano attualmente:

  • AIDIC GIOVANI

    Data di fondazione
    01.01.2014

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente

    Ing. Gabriele Verrecchia
    aidicgiovani@aidic.it

    Partecipanti

    Costituito da giovani di entrambi i sessi che siano studenti universitari o dottorandi o neo-laureati/neo-dottorati da un massimo di 3 anni di un corso di Laurea di Ingegneria Chimica o affine. I giovani sono già associati all’AIDIC o interessati a diventarlo.

    Scopo

    Gli obiettivi principali possono essere così elencati:

    1. Monitorare la condizione dei giovani neolaureati e/o laureati in Ingegneria Chimica, con particolare attenzione sui loro problemi e sulle loro necessità, come il collocamento in ambito lavorativo su tutto il territorio nazionale ed estero, specializzazioni che stanno acquisendo importanza strategica, innovazione tecnologica, cambiamenti nelle normative.

    2. Promuovere in proprio iniziative rivolte in particolar modo ai giovani per quanto riguarda lo sviluppo professionale, l’accesso al mondo del lavoro, la conoscenza, l’incontro tra i soci e l’amicizia.

    3. Promuovere le iniziative dell’AIDIC nel gruppo. 4. Cogliere le opportunità di cooperazione nelle iniziative AIDIC, sia a livello organizzativo che a livello divulgativo.

    5. Gestire, insieme ad un Responsabile nominato dalla Giunta Esecutiva dell’AIDIC, le piattaforme informatiche esistenti, come ad esempio quelle di social network (Facebook, LinkedIn) e AIDICJOB.

    6. Motivare i giovani ad entrare a far parte dell’AIDIC e del gruppo di lavoro "AIDIC GIOVANI".

    7. Agire sempre nel pieno rispetto dello Statuto dell’AIDIC:
    ATTO COSTITUTIVO E STATUTO GDL AIDIC GIOVANI

    Iniziative

    AIDIC Giovani ad OMC 2017, 29/30 Marzo 2017

    Visita Cargill 28 Marzo 2017

    Seminario BASF 23 Marzo 2017

    Visita ENEA Frascati 1 Dicembre 2016

    Progetto Green Refinery, 21 Marzo 2016, Università di Padova

    Visita laboratori ENEA Casaccia, 8 Aprile 2016, Roma

    Visita Alcantara S.p.a., 4 Maggio 2016, Nera Montoro

    Visita TerniEnergia, 6 Maggio 2016, Nera Montoro

    Eventi interni al gruppo

    Incontri a scadenza semestrale

    Attività

    Tra le varie attività, il gruppo di lavoro è tenuto a intraprendere almeno un progetto all’anno, coinvolgendo la totalità o la maggioranza dei membri. Il gruppo di lavoro è altresì tenuto a implementare un programma di sviluppo professionale per i membri.

  • BIOTECNOLOGIE TRADIZIONALI E AVANZATE

    Data di fondazione
    04.10.2001

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Ing. Enrico Bardone
    enricobardone@yahoo.com

    Scopo

    Approfondire le varie tematiche delle Biotecnologie tradizionali e avanzate che stanno assumendo, in particolare le ultime, importanza sempre piú crescente a livello mondiale, sia nell’ambito della ricerca scientifica sia nell’ambito industriale.

    Convegni

    - IBIC2016 5th Industrial Biotechnology International Conference Bologna, 10-13 aprile 2016
    - IBIC2014 4th Industrial Biotechnology International Conference Roma, 8-11 giugno 2014
    - Workshop "Biotech Manufacturing Facilities: Design and Construction" Milano, CHEM MED - Fiera Milanocity, 25 settembre 2013
    - IBIC2012 3rd Industrial Biotechnology International Conference Palermo, 24-27 giugno 2012
    - Workshop "Dall'individuazione dell'API alla sua produzione industriale" Milano, Chem-Med Fiera Milano city, 6 ottobre 2011
    - NUCE International 2010 Nanotechnology and Cosmetic Milano, 26 ottobre 2010
    - IBIC2010 2nd Industrial Biotechnology International Conference Padova, 12-14 aprile 2010
    - IBIC2008 1st Industrial Biotechnology International Conference Napoli, 8-10 giugno 2008
    - Workshop "How the Technology Transfer can be fostered by the Scientific, Technical and Industrial Chemical Institutions" Milano, 16 luglio 2008
    - Tavola rotonda RICH-MAC, 3 ottobre 2007
    - "Biogeneric drugs production: state of the art" San Donato Milanese (MI), 28 febbraio 2007
    - "Wine and its Territory" Milano, ERSAF, Torrazza Coste Italia , 16 ottobre 2006
    - Workshop"Biotech Processes Overview" Milano, 16 febbraio 2006
    - Tavola rotonda RICH-MAC, Milano, 5 ottobre 2005
    - Workshop "Biotechnology: State of the Art and Industrial Trends" Milano, febbraio 2005
    - "Bioprocess technology challenges and innovative service companies for biotech enterprises upgrowth" Milano, 18 febbraio 2004
    - "Biotechnology plants and services for research and production" Milano,18 febbraio 2003
    - "Biotechnology plants and services for research and protection" Milano, 18 febbraio 2002
    - "Le biotecnologie: stato dell'arte e prospettive" Milano, 4 ottobre 2001

  • CARBON CAPTURE STORAGE AND UTILIZATION (CCSU)

    Data di fondazione
    25.10.2010

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Ing. Ezio Nicola D'Addario
    en.daddario@gmail.com

    Partecipanti

    Rappresentanti della Grande industria, Docenti e ricercatori universitari, Ricercatori industriali e di enti pubblici, Rappresentanti di associazioni di imprese energetiche, Esperti MIUR e MISE, Tecnici e manager di società di ingegneria

    Partecipanti al GdL: n. 12

    Scopo

    Carbon Storage
    - Fornire un panorama generale dell’argomento evidenziando prospettive e criticitá soprattutto in termini di costi, impatti ambientali e potenzialitá applicative
    - Presentare un quadro delle iniziative in atto su larga scala a livello nazionale e internazionale
    - Monitorare i progetti di R&S segnalando quelli con connotazioni piú innovative e gli istituti di maggior pregio impegnati
    - Seguire gli andamenti normativi nazionali e comunitari

    Carbon Utilization
    - Seguire l’andamento delle iniziative pubbliche nazionali e comunitarie messe in atto per finanziare la ricerca nel settore
    - Monitorare i risultati dei principali progetti di ricerca con l’obiettivo di individuare i settori maggiormente dotati di sbocchi applicativi

    Convegni

    - "The European Union de-carbonization strategies. What role for Carbon Capture and Storage."
    Roma, 16 Maggio 2013 (in collaborazione con WEC Italia)
    - "Cattura e Stoccaggio della CO2. Iniziative in corso, recenti sviluppi in R&D e opportunitá di finanziamento."
    Roma, 14 novembre 2012
    - "CO2: Da problema a risorsa. L’esperienza italiana."
    Roma, 18 giugno 2012.
    - "CO2: Valuable source of carbon."
    Roma, Universitá Campus-Biomedico, 16 aprile 2012 (in collaborazione con NexGtL)
    - "Carbon Capture and Storage: Legal framework and perspective."
    Roma, 18 Ottobre 2011 (in collaborazione con WEC Italia)
    - "Carbon Capture and Storage: a significant contribution to a low emission energy future."
    Roma, 25 Ottobre 2010 (in collaborazione con WEC Italia e AIEE)

    Workshop

    - CO2 RUCADI Meeting - Universitá A. Moro di Bari, 31 marzo 2017 con il lavoro:
    E. D’Addario, The Italian Association of Chenical Engineering and CCS
    - Tecnologie Chimiche e Biologiche per la Protezione dell’Ambiente - Roma, 22 Novembre 2016 con i lavori:
    E. D’Addario, Cattura Stoccaggio e Utilizzazione del CO2
    I. Miracca (Saipem), CCS Technology Stato dell’arte e prospettive
    Angela Dibenedetto (Gruppo italiano CO2), RUCADI Recovery and Utilization of Carbon Dioxide

    Prossime iniziative

    Nell’ambito delle attività portate avanti dal gruppo italiano sul recupero e utilizzazione del CO2 si sta valutando la possibilità di organizzare un workshop nazionale sulla CCSU

    Progetti e Networking

    Partecipazione attiva (mediamente una riunione a trimestre, 2012-2015) del gruppo italiano del progetto R&Dialogue dell’Unione Europea. Il progetto, attraverso il dialogo tra gli stakeholders e le organizzazioni di rappresentanza della cittadinanza, mira ad individuare strategie di vision energetica di lungo termine, per i principali stati membro e per la comunitá europea.

    Atti di convegno e Libri

    "CO2: valuable source of carbon"
    Editors: M. De Falco, G. Iaquaniello, G. Centi

    "Carbon capture and storage: legal framework and perspectives"
    Editrice Gruppo Italia Energia

    "Carbon capture and storage: a significant contribution to a low emission energy future"
    Editrice Gruppo Italia Energia

    E. D’Addario

    Pubblicazioni

    E. D’Addario
    "Biofuel Stato dell’Arte e Prospettive" - Accettato per pubblicazione sui quaderni dell’ordine degli ingegneri di Roma

    E. Zanin, E. D'Addario, P. Storti
    "Carbon Capture and Storage. Tecnologie e opportunità"

    E. D'Addario
    "Sustainability in Carbon Capture and Utilization, Biodiesel from microalgae".
    Symposium "CO2: valuable source of carbon"

    E. D'Addario
    "Carbon Capture and Storage Legal Framework Development and Supply Chain Perspectives, Brief Address"

    E. D’Addario, P. D'Ermo, R. Avella
    "Cattura e stoccaggio della CO2. Tecnologie in evoluzione"

    Seminari

    - Impatti e mitigazione delle emissioni di CO2. Facoltà di ingegneria chimica dell’Università dell’Aquila, 5 giugno 2017. Seminario tenuto in collaborazione con l’ing. Giulia Costa dell’Università Tor Vergata e l’ing. Miracca di Saipem Scarica qui la presentazione
    - Impatti e mitigazione delle emissioni di CO2. Facoltà di ingegneria chimica dell’Università dell’Aquila, 16 maggio 2016. Seminario tenuto in collaborazione con l’ing. Giulia Costa dell’Università Tor Vergata e l’ing. Miracca di Saipem
    - Impatti e mitigazione delle emissioni di CO2. Seminario "Il ruolo dell’ingegnere chimico nella risoluzione di problemi di grave impatto ambientale." Università La Sapienza-AIDIC. Latina 29 maggio 2015
    - La cattura e lo stoccaggio del CO2. Facoltà di Ingegneria Chimica, Università La Sapienza, Roma 19 Aprile 2012

    Eventi interni al gruppo

    Due riunioni per anno con emissioni relative verbali.

    Abbonamenti a riviste

    Abbonati alla rivista Carbon Capture Journal diffusa in copia cartacea o elettronica ai partecipanti al gruppo di lavoro

  • CISAP

    Data di fondazione
    Febbraio 2004

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Prof. Valerio Cozzani - Università di Bologna
    valerio.cozzani@unibo.it


    Scopo

    Il GdL conserva la stessa denominazione ed assume gli stessi obiettivi enunciati nel Regolamento del Comitato disciolto:

    - studiare i problemi relativi alla Sicurezza e all’Ambiente nell’Industria di Processo
    - fare opera di diffusione delle conoscenze tecnico-scientifiche dell’argomento anche nell’ambito del Mondo Universitario (didattica e ricerca), della scuola/tecnico-professionale), industriale, della piccola industria
    - fornire assistenza ad enti pubblici in materia di sicurezza e ambiente
    - fornire indicazioni ed orientamenti per future normative e regolamenti
    - sensibilizzare correttamente l’opinione pubblica sulla tematica dei rischi relativi alle attività dell’industria di processo

  • ENERGIA SOSTENIBILE

    Data di fondazione
    27.01.2012

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Ing. Egidio Zanin
    e.zanin@c-s-m.it


    Partecipanti

    Aperto a tutti gli specialisti del settore

    Scopo

    Gli obiettivi principali possono essere così elencati:

    - Strutturare e coordinare un network permanente di imprese nel settore energetico;
    - Favorire l’aggiornamento della ricerca e tecnologia nel settore energetico a livello internazionale, anche attraverso seminari specialistici;
    - Promuovere incontri con realtà nazionali, europee ed extra-EU finalizzati all’approfondimento di tematiche comuni ed allo scambio di esperienze tecniche e scientifiche.
    - Promuovere iniziative di ricerca partecipata a livello nazionale ed internazionale

    Altri temi che trovano un interesse condiviso risultano essere:

    - uso efficiente delle acque nei sistemi di produzione energetica
    - sistemi di dissalazione e riutilizzo della CO2 associato alla produzione di metanolo o metano per via elettrolitica - distribuzione dell’idrogeno utilizzando le reti metano
    - biomasse, incluso residui anche per la produzione di biocarburanti
    - accumulo termico, gestione calore nei cicli di compressione-decompressione
    - LNG e rigassificazione

  • FOOD ENGINEERING

    Data di fondazione
    16.05.2016

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Prof. Laura Piazza
    laura.piazza@unimi.it
    laura.piazza@polimi.it


    Partecipanti

    Il Gruppo di Lavoro "Food Engineering" è aperto agli specialisti del settore: rappresentanti della grande industria, docenti e ricercatori universitari, ricercatori industriali e di enti pubblici, rappresentanti di associazioni di imprese alimentari, esperti MIUR, MISE, MIPAAF e Ministero della Salute, tecnici e manager di società di ingegneria.

    Scopo

    Il Gruppo di Lavoro AIDIC "Food Engineering" vuole:

    - essere l'hub italiano per le attività di R&S industriale ed accademica a sostegno della innovazione nel settore della produzione alimentare per gli aspetti di ingegneria di processo e di prodotto;
    - promuovere i temi dell'eco-design dei processi dell'industria alimentare per una crescita sostenibile;
    - promuovere l'integrazione di competenze tecniche e scientifiche dalle aree della Ingegneria Alimentare, Ingegneria Chimica e Tecnologia Alimentare;
    - promuovere l'informazione e comunicazione rivolte alle PMI, per un dialogo con gli stakeholders e per incrementare il loro coinvolgimento nella implementazione delle innovazioni di settore;
    - promuovere un network di studenti e giovani ricercatori italiani per l'Ingegneria Alimentare;
    - promuovere le iniziative di AIDIC nel gruppo. Cogliere le opportunità di cooperazione con altri gruppi di lavoro AIDIC.

    Attività

    Conferenza internazionale biennale "Engineering Future Food", un forum scientifico incentrato sull'innovazione e la sostenibilità dei processi dell'industria alimentare, volta alla qualità della produzione e alla efficienza della catena produttiva.
    ENGINEERING FUTURE FOOD EFF 2017

  • NANOTECNOLOGIE CHIMICHE

    Data di fondazione
    22.01.2008

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Prof. Ing. Carmelo Sunseri
    carmelo.sunseri@unipa.it

    Partecipanti

    Aperto a tutti gli specialisti del settore

    Scopo

    Promuovere conoscenze per approfondimenti e discussioni sulle nanotecnologie in campo chimico, comprendenti i materiali nanoparticellari e nanostrutturati ed i biomateriali per la scienza della vita. Gli ambiti che verranno esaminati sono nozioni di base, caratterizzazione e metodiche di misura, tecnologie produttive ed applicazioni a carattere industriale.

    Attività

    Partecipazione alla Piattaforma delle nanotecnologie per l’industria chimica promossa da Federchimica.

  • ODORI

    Data di fondazione
    31.10.2012

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Prof. Selena Sironi
    selena.sironi@polimi.it

    Partecipanti

    Aperto a tutti gli specialisti del settore

    Scopo

    Questo GdL ha l’obiettivo di partecipare allo discussione delle normative concernenti le esposizioni agli odori, allo sviluppo per l’ottimizzazione e standardizzazione delle tecniche di campionamento e delle metodiche di misura, oltre che al progresso dei processi di controllo e delle strategie di abbattimento. Il GdL vuole rappresentare, per i membri della sempre crescente comunità di tecnici ed esperti coinvolti nel settore delle emissioni, misure e controllo degli odori, una occasione di incontro, scambio di punti di vista e raggiungimento di una sempre migliore conoscenza degli specifici aspetti attinenti alle problematiche degli odori.

    Varie

    Verbale riunione costititutiva

  • MEMBRANE

    Data di fondazione
    19.04.2017

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Prof. Marco Stoller
    marco.stoller@uniroma1.it

    Co-Presidente
    Prof. Efrem Curcio
    e.curcio@unical.it

    Partecipanti

    Rappresentanti della Grande industria, Docenti e ricercatori universitari, Ricercatori industriali e di enti pubblici, Rappresentanti di associazioni di imprese energetiche, Esperti MIUR e MISE, Tecnici e manager di societá di ingegneria

    Scopo

    1. Fornire un panorama generale dell’argomento evidenziando prospettive e criticitá
    2. Presentare un quadro delle iniziative in atto su larga scala a livello nazionale e internazionale
    3. Monitore l’impiego di membrane in campo ambientale, decontaminazione, trattamento reflui e gas, aria, correnti di servizio e di processo, medicale, farmaceutico, alimentare, smart food
    4. Monitorare i progetti che includono la tecnologia a membrane sia come processo principale che di servizio, segnalando quelli con connotazioni piú innovative e gli istituti di maggior pregio impegnati
    5. Seguire gli andamenti normativi nazionali e comunitari

    Attività
    Un progetto scientifico industriale e un seminario all'anno.

    Eventi interni al gruppo
    Due riunioni all’ anno.

  • PROCESS ENGINEERS MANUAL

    Data di fondazione
    6.10.2009

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Ing. Marco Fontana
    mfontana44@gmail.com

    Scopo

    Mettere a punto un manuale di ausilio all’ingegneria di processo, da mettere on-line per fornire specialmente:
    - applicazioni per il calcolo di apparecchiature
    - avvertenze per migliorare il funzionamento e l’affidabilità degli impianti a partire dalla progettazione di processo
    - informazioni su esperienze di incidenti o quasi-incidenti (near-misses) legate alla progettazione o alla realizzazione di impianti
    - aggiornamenti su apparecchiature speciali

    Convegni

    Saranno organizzati convegni specialistici e dibattiti fra esperti delle varie branche industriali al fine di avere un miglioramento costante del manuale.

  • TECNOLOGIE PER LA SALVAGUARDIA AMBIENTALE

    Data di fondazione
    19.04.2017

    Sede e contatti
    Via Giuseppe Colombo 81A
    20133 Milano

    Presidente
    Ing. Oreste Mastrantonio
    o.mastro@libero.it

    Vice Presidente (a),(b),(c)
    Geol. Mauro Scovoli
    mauro.scovoli@amecfw.com

    Vice Presidente (d),(e),(f)
    Ing. Paolo Mosconi
    p.mosconi@orim.it

    Partecipanti

    Aperto a tutti gli specialisti del settore

    Scopo

    Gli obiettivi principali del Gruppo possono essere cosí elencati:
    1. Favorire la conoscenza di processi e tecnologie per la salvaguardia dell’ambiente, intendendo come tali:
    - (a) le bonifiche dei siti industriali e civili inquinati, ivi incluse le soluzioni tecniche tese ad evitare e a rimediare agli inquinamenti, le demolizioni degli impianti industriali non piú operativi e il riutilizzo dei siti
    - (b) i metodi per la prevenzione delle problematiche ambientali in fase di progettazione, costruzione e conduzione degli impianti industriali
    - (c) le bonifiche delle acque inquinate
    - (d) la riduzione, il riutilizzo, il riciclaggio e il recupero dei rifiuti e dei residui industriali, agricoli e civili (economia circolare), ivi incluso il recupero di metalli da matrici complesse con tecniche idrometallurgiche
    - (e) l’eliminazione dei rifiuti per pirolisi e gassificazione
    - (f) la rigenerazione degli oli lubrificanti usati.

    2. Promuovere incontri tra gli specialisti del ramo per l’approfondimento delle tematiche di interesse e per lo scambio di esperienze tecniche e scientifiche.

    3. Sviluppare iniziative (convegni, workshop, seminari) nei settori specifici.

    4. Collaborare alle iniziative di altri GdL sui temi contigui.

    5. Fornire supporto tecnico/scientifico alle autoritÁ competenti per la messa a punto di normative.

    Pubblicazioni

    "Bonificare i Siti Petrolchimici" (ICP Ottobre 2011 ; AIDIC news Luglio/Settembre 2011)
    "Libro Bianco Oli Lubrificanti" ( Marzo 2015 )
    Da Grezzo e da Rigenerazione di Oli Esausti, "Oli lubrificanti : Facciamo il Punto" (ICP Aprile 2015 ; AIDIC news Gennaio-Giugno 2015)
    "Oli Lubrificanti per l’Industria - Un Mercato in Evoluzione" (ICP Maggio 2015 ; AIDIC news Agosto-Settembre 2015)
    AIDIC a Ecomondo 2016 - Un Convegno sulle Bonifiche Sostenibili (ICP - Gennaio 2017)
    "Prevenire la contaminazione" ICP marzo 2012, AIDICnews anno XVII, n.1 2012
    Articolo su AIDICnews sulle dismissioni e bonifiche di siti industriali

    Convegni

    - Partecipazione al Workshop sull’ambiente - 22 Novembre 2016 Università La Sapienza, Roma
    - Partecipazione a Ecomondo - Fiera di Rimini, 10 Novembre 2016
    - Workshop "La riqualificazione dei siti contaminati: da problema a risorsa" - Roma, Università Campus Bio-Medico, 3 giugno 2013
    - Seminario presso la Facoltà di Ingegneria dell’Aquila sulle dismissioni e bonifiche di siti industriali - Dicembre 2011
    - Partecipazione al Seminario "Bonifica, de-commissioning e riconversione di siti industriali" - Roma, Technip, 15 dicembre 2011
    - Partecipazione, insieme al GdL Rifiuti, al convegno "Recupero e valorizzazione residui industriali e rifiuti" - Roma - S.Pietro in Vincoli, Facoltà di Ingegneria, 21 ottobre 2011
    - Workshop "Dismissioni dei siti industriali: bonifiche e riutilizzo dei suoli" - Roma, 4 febbraio 2011

    Attività varie

    Partecipazione al Comitato Organizzatore Bosicon 2012